faq

FAQ: Cilindri Elettrici

Queste sono le domande più frequenti relative ai Cilindri Elettrici Eurosei.
Naturalmente, se hai domande che qui non trovano risposta contattaci direttamente, e sarà nostra cura risponderti al più presto! 

Clicca sulle singole domande per aprire e chiudere le risposte

  • Cosa è un attuatore lineare?

    Tutti sono attuatori lineari, tutti convertono il moto rotatorio del motore, in moto lineare, quello dello stelo o del carrello che fisicamente muove “il pezzo” o l’organo da movimentare.
    Bisogna fare attenzione a non confondere i martinetti con i cilindri elettrici (o cilindri elettromeccanici).
    Qualunque sia la forma, la definizione martinetto (moltiplicatore di forza), prevede un accoppiamento del motore alla vite che genera il moto lineare, sia essa trapezia o a ricircolo di sfere, per mezzo di un gruppo “vite senza fine e corona” con intrinseco riduttore incorporato con valori di riduzione anche molto alti ma con rendimenti molto bassi, circa 0.3 complessivo ed una intermittenza di funzionamento normalmente del 30%.

  • Cosa è un cilindro elettrico?

    Un cilindro elettrico (o cilindro elettromeccanico), per mezzo del motore che lo comanda e dell’elettronica che lo controlla, è in grado di eseguire le più svariate tipologie di ciclo, di velocità, di posizionamento e di controllo di forza in trazione e/o in spinta. Nel cilindro elettrico l’accoppiamento tra il motore e la vite, è tipicamente 1:1 nella tipologia con motore in asse, raramente, con rapporti maggiori, nel tipo con motorizzazione rinviata.
    Il rendimento di un cilindro elettrico ben costruito arriva normalmente a 0.9 con una intermittenza di funzionamento del 100%.

  • Quale è la differenza fra motorizzazione in linea e rinviata?

    I cilindri con motorizzazione in linea montano il motore direttamente in asse con la vite, l’accoppiamento è tipicamente con giunto elastico, meglio se in tre pezzi. Caratteristica principale della motorizzazione in linea è la precisione e l’affidabilità del sistema che, se ben dimensionato, ha la capacità di trasmettere coppie molto alte indipendentemente dal numero dei giri. La motorizzazione in linea ha dimensioni maggiori in lunghezza e, in genere non consente il montaggio degli accessori di fissaggio nella testata posteriore del cilindro.
    I cilindri con motorizzazione rinviata montano il motore parallelo al cilindro e lo collegano alla vite con un sistema di trasmissione a cinghia con rapporto 1:1.
    Il bloccaggio è quasi sempre eseguito con calettatori e non con chiavette. Gli ingombri della motorizzazione rinviata sono certamente più ridotti ed è possibile l’uso di fissaggi posteriori tipo cerniere o altro. La coppia potenza trasmissibile è legata alla velocità di rotazione del motore e alle dimensioni della cinghia. E’ fondamentale il calcolo del coefficiente di sicurezza della cinghia. Per evidenti considerazioni la versione rinviata ha un costo maggiore rispetto alla tipologia in linea.

  • Quali motorizzazioni può usare un cilindro elettrico?

    Un cilindro elettrico monta generalmente motorizzazioni di tipo”Servo” cioè motori Brushless, Motori Passo Passo o, più raramente, Motori in CC.

  • Quale è la spinta massima che può dare un cilindro elettrico?

    Le Forze raggiungibili per la tipologia e le taglie dei nostri cilindri possono arrivare a circa 10.000 N in funzione del carico statico e dinamico e delle chiocciole che si usano.

  • Quale è la massima velocità?

    Le velocità raggiungibili da un cilindro elettrico possono variare in funzione del tipo di vite, trapezia o ricircolo di sfere, del passo della stessa e in funzione del motore usato (da 0.1 giri/min a 8.000 giri/min).

  • Quanti cicli può compiere un cilindro elettrico?

    Un cilindro elettrico (o cilindro elettromeccanico) se ben dimensionato può compiere centinaia di milioni di cicli; bisogna comunque ricordare che il cilindro elettrico è un componente meccanico e necessita quindi di una regolare manutenzione come indicato nei fogli tecnici di uso e manutenzione.

  • Quando posso usare un cilindro della serie Economica?

    Si può usare un cilindro della serie Economica (vite trapezia) quando le velocità di lavoro, il numero dei cicli al minuto e la precisione richiesta non sono elevati. Il cilindro economico, a dispetto della terminologia, è un ottimo cilindro e va seriamene preso in considerazione.

  • Quando posso usare un cilindro della serie Semplificata?

    Si può usare un cilindro della serie Semplificata (vite a ricircolo per carichi medio piccoli) quando le velocità di lavoro, il numero dei cicli al minuto e la precisione sono importanti, in particolare quando la precisione di posizionamento è inferiore a 0.1mm o i cicli di lavoro sono moto alti, superiori a normalmente a 5-6 cicli al minuto.

  • Quando posso usare un cilindro della serie Pesante?

    Si deve usare un cilindro della serie Pesante in sostituzione alla serie Standard (vite a ricircolo per carichi medio grandi) quando si vuole aumentare la resistenza a contraccolpi o picchi di carico non conosciuti o non controllabili. La differenza costruttiva rispetto alla serie Standard infatti è esclusivamente sul banco cuscinetti (vedi relative tabelle sul catalogo).

  • Quando posso usare un cilindro della serie ad albero Flessibile?

    Si può usare un cilindro della serie ad albero flessibile (in tutte le serie costruttive) quando il posizionamento fisico del motore nello stesso ambiente del cilindro è pericoloso o problematico. Bisogna tenere i considerazione che le applicazioni debbono essere sempre verificate dall’ufficio tecnico e possono non essere sempre possibili. La lunghezza degli alberi flessibili può arrivare a 4 metri.

  • Cosa distingue i cilindri Eurosei dal resto del mercato?

    I cilindri EUROSEI si distinguono dai cilindri presenti oggi sul mercato per alcune peculiarità costruttive che ne aumentano le caratteristiche meccaniche e applicative aumentandone l’affidabilità. Eurosei è inoltre l’unica azienda che, per la stessa tipologia dimensionale propone ben quattro distinte famiglie di cilindri elettrici (o cilindri elettromeccanici), mirando ad ottimizzare prestazioni e costi in funzione della reale necessità applicativa.

  • Si possono avere cilindri speciali?

    è possibile avere cilindri speciali in termini di corsa, caratteristiche o forma in tempi relativamente brevi.

  • Quando si usa un cilindro elettrico?

    Un cilindro elettrico si usa tutte le volte che non è possibile usare, per le prestazioni richieste, un cilindro pneumatico o idraulico; quando all’interno della corsa di lavoro si debbono eseguire fermate intermedie; quando non è disponibile l’aria compressa o quando la ripetibilità di certe operazioni (velocità o posizione) deve essere garantita a prescindere dalle variazioni del carico, della temperatura ambiente o dalla capacità tecnica dell’operatore addetto a quella specifica lavorazione. Si usa inoltre quando le dimensioni sono importanti e non ultimo quando il consumo energetico è un elemento fondamentale.

  • Quanto costa un cilindro elettrico?

    Il costo di un cilindro elettrico è generalmente più alto di quello di un cilindro pneumatico ed è spesso simile al costo di un cilindro idraulico. Ciò che lo contraddistingue però non è il costo ma la capacità di risolvere problematiche o applicazioni che non è possibile risolvere altrimenti. In questo caso il costo di un cilindro elettrico rientra in un'ottica di rapporto costo/beneficio che risulta essere vantaggioso.

  • È vero che il cilindro elettrico ha il più basso consumo energetico specifico?

    Si, Il sistema cilindro elettrico, come da studi ormai consolidati e confermati da varie università, è da considerarsi come il più performante dal punto di vista energetico, in particolare quando il costo della singola operazione è molto basso. Si verificano situazioni ove il costo operazione riferito a cilindri pneumatici risulta maggiore del valore prodotto dall’operazione eseguita.

Login

Log-in Avrai accesso diretto ai nostri documenti tecnici e commerciali.

Password dimenticata?

Soluzione rapida

Inviaci i dati della tua applicazione, riceverai sulbito la tua soluzione ideale!

compila il modulo